Cronaca

Il sindacato di polizia preoccupato per le aggressioni: "Servono telecamere sulle divise"

Si chiede una maggiore sicurezza per gli agenti dopo le recenti aggressioni avvenute in diverse città d'Italia

"Servono anche strumenti come le “bodycam” e telecamere da mettere in ogni ambiente". A chiedere una maggiore sicurezza per gli agenti della polizia di Stato, che spesso operano in contesti difficili, è il Sindacato autonomo di polizia che dopo le recenti aggressioni alle divise avvenuti anche a Rimini evidenzia come il personale sia al centro di eventi in cui rischia per la propria incolumità. "Eventi di questo tipo che non vanno assolutamente imitati o giustificati - spiega il sindacato. - Avevamo sollevato questo problema gia? in primavera ed ora si manifesta con protagonisti sempre piu? giovani. Sempre di piu? si stanno lasciando ampi spazi agli allergici alle divise e ai vogliosi di disordine sociale che soffiano sopra ogni brace per riaccendere il fuoco chi veste l’uniforme Sono gia? molti i video che circolano, in cui si cerca di mettere in cattiva luce l’operato degli agenti. Filmati creati ad hoc con atti di disobbedienza alle leggi, cercando di far emergere situazioni di difficolta? operativa degli agenti montando sapientemente le scene, modificando cio? che veramente accade. E? quanto mai necessario dotare tutte le forze dell'ordine, di telecamere sulle divise, negli uffici e nelle vetture di servizio, una battaglia storia del Sindacato Autonomo di Polizia quella delle telecamere per la tutela degli operatori e degli utenti ristabilendo la corretta e veritiera versione dei fatti E? altresi? necessaria una presa di coscienza di tutte le parti politiche, in difesa delle donne e uomini in divisa in nome verita? e della giustizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindacato di polizia preoccupato per le aggressioni: "Servono telecamere sulle divise"

RiminiToday è in caricamento