Il Sindaco di Riccione Renata Tosi e Paolo Cevoli per il taglio del nastro del Conad

Il punto vendita di via Carpi ha riaperto i battenti dopo una completa ristrutturazione dei locali

Ospiti d’eccezione a Riccione al taglio del nastro del Conad City di viale Carpi, che ha riaperto giovedì 11 ottobre dopo una completa ristrutturazione.  A tagliare il nastro, di fronte a centinaia di clienti accorsi da tutta la zona, è stato il Sindaco di Riccione Renata Tosi. Con lei anche il popolare comico Paolo Cevoli, nativo proprio della Perla Verde dell’Adriatico. La Tosi ha elogiato l’intervento, che ha portato una decina di nuove assunzioni nello storico negozio della cittadina, mentre Cevoli, con il consueto stile brillante ha ricordato come la sua famiglia fosse da sempre cliente del punto vendita, sin da quando era bambino. Nuovi i servizi: ora i clienti trovano la pescheria, il banco servito della carne e un ampio assortimento di piatti pronti per pranzo e cena, con la gastronomia calda. Curiosità tra il pubblico hanno riscosso le casse self service. Consentono al cliente di risparmiare tempo battendo in autonomia i prodotti e sono le prime che Conad monta in un negozio di questa tipologia. Emozionati i soci Conad Roberto Bianchini e Monica Cecchetti della Sapori Moderni snc, che hanno tenuto a battesimo la gestione. Nel Conad City di via Carpi sono occupate una quarantina di persone, tra quelle già dipendenti (oltre trenta) e le nuove assunzioni che si sono rese necessarie per i reparti che sono stati aggiunti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento