Il sindaco Gnassi saluta i turisti per Ferragosto: "Siamo Rimini e siamo Rimining"

Il primo cittadino ai vacanzieri: "i protagonisti siete voi, in una città dove c’è tutto e al massimo, dal giorno alla notte: spettacoli, musica, occasioni d’incontro, cultura, servizi"

Ecco il testo del messaggio di saluto agli ospiti e ai riminesi che il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi leggerà nella giornata di Ferragosto dai microfoni della Publiphono.

"Ciao a tutti. Siete comodi? Bene, benvenuti a Rimini e al suo Ferragosto: il giorno top dell’estate. E i protagonisti siete voi, in una città dove c’è tutto e al massimo, dal giorno alla notte: spettacoli, musica, occasioni d’incontro, cultura, servizi. Rimini non sarà perfetta ma è una città libera, aperta, moderna che apre le braccia e sorride. Siamo Rimini e siamo Rimining. Veloci, dinamici, pop, cioè popolari, con stile e disincanto. Cerchiamo ogni giorno di offrire il meglio ma non ci fermiamo mai, cercando a nostra volta il meglio. Vi invito già a tornare nei prossimi mesi nella nostra città: la troverete profondamente cambiata, già per il grande evento tra dicembre e gennaio del ‘Capodanno più lungo del mondo’. Il Museo internazionale Fellini nel castello quattrocentesco dei Malatesta; la riapertura del teatro dell’Ottocento; la città romana da vivere partendo dal lungomare e risalendo il porto antico fino al centro storico".

"Rimini sarà ancora più bella, ancora più ricca. Perché noi siamo così: non stiamo mai fermi. E questo grazie a decine di migliaia di persone che sono al lavoro in giornate come questa: da dietro un banco di un bar o al museo, con una divisa in una piazza o in spiaggia. Rimini è questa: creativa, moderna, solare, laboriosa e soprattutto libera. Libera perché qui sei chi sei e non hai bisogno di maschere o di fingerti un altro. Rimini è molto di più dello sfondo di un selfie. Rimini dà, a chi ci abita e a chi ci arriva, tutto questo. E chiede in cambio una sola cosa: il rispetto. Anche, soprattutto, nei giorni in cui il divertimento e la festa sono più grandi. E nell’augurarvi ancora una volta un grande ferragosto, la Rimini libera e sorridente chiede a tutti di vivere il meglio al massimo, nel pieno rispetto degli altri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento