Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

Nella classifica la provincia prima per attrattività e offerta culturale. Il sindaco Gnassi: "Rimini rilancia nel mondo il mood della Dolce Vita italiana"

Rimini capitale italiana del tempo libero e portacolori nel mondo dell’italian lifestye, grazie ad una miscela di intrattenimento, cultura, bellezza e offerta legata del territorio. L’incoronazione arriva dall’indagine del “Sole 24 ore” sulla qualità della vita, che si è focalizzata sull’indice del tempo libero e che conferma Rimini al vertice in Italia per attrattività verso i turisti e per il benessere che offre ai suoi cittadini. Nella fotografia delle province più dinamiche in Italia, Rimini primeggia davanti  due grandi città d’arte come Firenze e Venezia, grazie alla media ottenuta dai 12 indicatori presi in considerazione dall’indagine  e che riguardano attrattività, servizi e offerta culturale (densità turistica, numero degli eventi musicali, sportivi, culturali, la spesa procapite in spettacoli, il numero di ristoranti, bar e librerie).

Oltre che nella classifica generale, la provincia di Rimini svetta nella graduatoria legata alla densità turistica, che monitora le presenze per kmq e si posiziona davanti a Venezia, Napoli e Milano (è invece 20esima per permanenza media dei turisti, mentre è 35esima per numero di agriturismi ogni 1000 kmq). Rimini è inoltre seconda per la spesa che ogni cittadino sceglie di fare in spettacoli culturali, subito dopo Verona e posizionandosi prima di Milano, a conferma della “voglia di cultura” da parte dei riminesi e del gradimento dell’offerta di intrattenimento proposta. Nello specifico la provincia è decima per quanto riguarda la spesa procapite per spettacoli di cinema e teatro.

Sul fronte dei servizi è quarta per incidenza di librerie ogni 100mila abitanti e ottava invece per numero di bar e di ristoranti. Ottimi i risultati anche soffermandosi sull’offerta culturale: la provincia di Rimini è  sesta per numero di rappresentazioni teatrali realizzate nel 2018 ogni mille abitanti, decima per numero di proiezioni cinematografiche, 27esima per numero di concerti, 19esima per numero di mostre e 31esima per eventi sportivi.

“Negli ultimi anni Rimini ha scelto di cambiare pelle e di investire per diventare una meta turistica e attrattiva dodici mesi all’anno, proponendosi non solo e non più come meta balneare, comunque al vertice nel Paese per numero di presenze e arrivi, ma come luogo dove trovare l’essenza dell’italian lifestyle – sottolinea il sindaco Andrea Gnassi – I turisti oggi vogliono fare esperienze e cercano ciò che da sempre rende il nostro Paese una delle mete più sognate e desiderate: la capacità di vivere a pieno il tempo libero, la bellezza dei nostri territori, il giacimento di arte e cultura unico al mondo. Un asset, quello della valorizzazione dell’italian lifestyle, che è il motore degli investimenti dell’ultimo anno e che sarà al centro del nostro sviluppo anche per il futuro. Il 2020 sarà l’anno del Museo internazionale dedicato a Federico Fellini, un Maestro del cinema simbolo dell’Italia nel mondo: sarà un’occasione per celebrare il regista riminese nel centenario della sua nascita e un’opportunità preziosa per accrescere la nostra attrattività e per promuovere questo nuovo volto di Rimini. L’ambizione è quella di rilanciare il mood della Dolce Vita quale asset vero di sviluppo, ricchezza, occupazione. Abbiamo e stiamo tuttora investendo su infrastrutture che vogliono potenziare questo asset di sviluppo, dai vari contenitori culturali (piazza sull’acqua, Teatro Galli, la prossima apertura della galleria d’arte moderna e contemporanea), agli interventi diffusi di riqualificazione urbana, fino al Parco del Mare, altro progetto che incarna la volontà di Rimini di affermarsi come la città del benessere e del buon vivere”.

“L’indagine del Sole 24 ore sulle province più attrattive e dinamiche in tema di tempo libero conferma al primo posto in Italia la Provincia di Rimini - aggiunge il presidente Riziero Santi. - Non si tratta del successo di una singola comunità e nemmeno di un breve periodo temporale. Si tratta del successo di un sistema territoriale complesso, fatto di venticinque amministrazioni pubbliche, di una rete di servizi e imprese private diffuse, di diverse fasi temporali durante le quali sono stati fatti, uno dietro l’altro, passi importanti verso l’eccellenza. E’ da tempo ormai consolidato, e questo focus sull’indice del tempo libero lo conferma pienamente, che il nostro territorio non è più soltanto, nell’immaginario e nell’esperienza di residenti e turisti, la capitale italiana per eccellenza della vacanza balneare. Oggi, grazie alla lungimiranza e al dinamismo dei suoi amministratori e degli operatori economici e culturali, i Comuni della Provincia di Rimini hanno saputo costruire un ambiente in cui regna la piacevolezza del vivere e dello stare insieme per 365 giorni all’anno, una piacevolezza che è fatta di molteplici sfaccettature come mostra l’indagine del Sole 24 ore. Perché c’è un’offerta ricchissima di proposte che si inserisce in un contesto territoriale altrettanto ricco di bellezza che si chiama natura, identità, tradizioni, storia. Nella nostra Provincia ci sono città dinamiche e accattivanti, vivaci ma vivibili; ci sono litorali e colline che rispondono in simbiosi alle esigenze di divertimento e di cultura, di natura e di tranquillità degli ospiti e dei residenti. C’è un contesto vivo, pulsante di energia, che non è mai una semplice vetrina o un paese dei balocchi, ma un luogo autentico, dove la piacevolezza del vivere si respira. Questo risultato, che ovviamente inorgoglisce tutti, non deve vederci appagati e seduti sugli allori. Deve piuttosto spingere tutti nella ricerca del miglioramento continuo, del consolidamento e dell’innovazione. Le realtà più grandi devono evitare di ritenersi autosufficienti e quelle minori devono superare i campanilismi. Ciò che occorre fare invece tutti insieme è rafforzare e rendere coeso il sistema territoriale complessivo, anche attraverso politiche di perequazione, per crescere insieme e crescere tutti.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

  • 'Sotto il sole di Riccione' arriva Tommaso Paradiso, frontman dei The Giornalisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento