Il topo d'auto incastrato dal cappellino, nello zaino tutta la refurtiva

Denunciato dalla polizia di stato un giovane pugliese trovato in possesso del materiale rubato in un veicolo

A incastrare il topo d'auto è stato il cappellino che indossava, riconosciuto dalla vittima del furto, che ha dato l'allarme alla polizia di Stato. Nel pomeriggio di sabato, nel parco Cervi, un passante ha notato il malvivente che portava un particolare cappellino da baseball il quale gli era stato rubato, insieme a dell'altro materiale, nell'abitacolo del proprio veicolo. Intervenuta sul posto una pattuglia delle Volanti, gli agenti hanno identificato il giovane, un ragazzo pugliese già noto alle forze dell'ordine, e perquisito il suo zaino. Dalla sacca è spuntato un navigatore satellitare e altro materiale sottratto dall'auto della vittima con quest'ultima che ha riconosciuto gli oggetti di sua proprietà. Il pugliese, quindi, è stato portato in Questura e denunciato per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Tremendo schianto in autostrada, un morto e un ferito in gravi condizioni

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento