Il troppo alcol fa scatenare una lite in discoteca e volano bottigliate in testa

Intervento dei carabinieri nella notte tra martedì e mercoledì per riportare alla calma due ragazzi uno dei quali è rimasto leggermente ferito durante il parapiglia

Intervento dei carabinieri, verso le 4 di mercoledì, in una discoteca del lungomare riminese dove era stata segnalata una furibonda lite. Quando la pattuglia dell'Arma è arrivata sul posto, i militari hanno bloccato due ragazzi che, per il troppo alcol ingerito, hanno iniziato prima a discutere e poi a picchiarsi. Uno dei due, in preda ai fumi degli alcolici, ha afferrato una bottiglia vuota e l'ha usata come arma per picchiare il rivale alla testa. Riportati alla calma, e constatato che non erano feriti, i carabinieri li hanno informati delle loro facoltà di Legge per poi lasciarli andare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento