Cronaca

Il vescovo Lambiasi e la Diocesi si stringe attorno alle famiglie coinvolte e alla città di Riccione

L'alto prelato: “Vicinanza e affetto di tutta la Chiesa riminese. Invoco lo Spirito Santo di Cristo Risorto perché sia forza in questo momento di grande prova”. I sacerdoti di Riccione: "Questa tragedia vede coinvolta tutta la città di cui il Centro21 è espressione"

Il vescovo di Rimini, monsignor Francesco Lambiasi, ha voluto esprimere il proprio cordoglio e quello di tutta la diocesi ai parenti delle vittime della strage in A4 dove sono morti 7 riccionesi. “Ho appreso con profondo sgomento la notizia del drammatico e gravissimo incidente che ha coinvolto le sei vittime riccionesi nell'incidente stradale sulla A4 in Veneto: cinque ragazzi e l'ex sindaco Massimo Pironi, che stavano vivendo una giornata di serenità e festa - ha dichiarato l'alto prelato che, domenica, presiederà una veglia di preghiera per le vittime. - Esprimo cordoglio, vicinanza e affetto nei confronti di tutte le famiglie coinvolte e dell’intera città di Riccione. Invito tutte le comunità cristiane della diocesi a partecipare al grande dolore con sentimenti cristiani. Su tutti coloro che sono coinvolti in questa drammatica vicenda, invoco lo Spirito Santo di Cristo Risorto perché dia luce e forza in questo momento di lutto e di grande prova".

Al vescovo si sono uniti tutti i sacerdoti di Riccione: “Come sacerdoti di Riccione ci uniamo e partecipiamo fraternamente al lutto dei familiari che hanno perso i loro cari in questo terribile incidente. L’associazione Centro21 e cooperativa Cuore21 sono nati per esplicita volontà della comunità riccionese e vedono tutta la città coinvolta. Assicurando la nostra vicinanza al loro dolore, affidiamo i ragazzi nella preghiera alla misericordia di Dio ed imploriamo Cristo, Signore della vita, affinché le famiglie e gli amici in lutto trovino consolazione e fiducia, e vengano accompagnati dalla Benedizione e dalla pace di Dio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vescovo Lambiasi e la Diocesi si stringe attorno alle famiglie coinvolte e alla città di Riccione
RiminiToday è in caricamento