menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Illuminazione in centro: 39 lampioni nuovi in piazza Tre Martiri e via IV Novembre

Sono in fase di completamento i lavori di sostituzione dei corpi illuminanti in piazza Tre Martiri e via IV Novembre, un ulteriore step dell'articolato progetto illuminotecnico che coinvolge tutto il centro storico

Sono in fase di completamento i lavori di sostituzione dei corpi illuminanti in piazza Tre Martiri e via IV Novembre, un ulteriore step dell’articolato progetto illuminotecnico che coinvolge tutto il centro storico e che ha debuttato in piazza Ferrari. Il progetto proseguirà nei prossimi mesi, toccando man mano tutta la città, così come stabilito dalla convenzione per la manutenzione e la gestione dell'illuminazione pubblica in atto con Enel Sole.

La scelta dei corpi illuminanti nasce da una rilettura in chiave moderna degli antichi lampioni a forma di lampara presenti nella piazza prima dei bombardamenti delle seconda guerra mondiale, con caratteristiche di efficientamento e miglioramento illuminotecnico moderne che consentono un risparmio di energia del 55% rispetto ai corpi illuminati precedenti oltre ad un notevole incremento della luminanza.

L'intervento, concordato con la competente Soprintendenza, ha visto la sostituzione dei 39 apparecchi illuminanti di piazza Tre Martiri e via IV Novembre, mantenendo inalterate la posizione e la distanza. Per la piazza si è scelto di installare due tipi di impianti, a doppia e a singola lampada, che permetteranno di migliorare la fruibilità dei luoghi ed esaltare la luce all’interno della piazza, valorizzando alcuni degli elementi storico-artistici che caratterizzano il centro, come ad esempio la torre dell’orologio e il tempietto di Sant’Antonio. I 14 punti luce della piazza sono stati sostituiti con 7 complessi illuminanti di 6 metri di altezza, con doppia lampada e altri sette complessi illuminanti più bassi (4,6 metri) con lampada singola. I 25 punti luce installati lungo via IV novembre, saranno tutti sostituiti con impianti di 4,6 metri di altezza, con lampada singola.

Verrà inoltre previsto il sistema di telecontrollo e regolazione del flusso luminoso in maniera puntuale. Tutti gli apparecchi illuminanti verranno muniti di alimentatore elettronico telecontrollabile punto-punto. Potrà pertanto essere ridotto il flusso luminoso in funzione della fruibilità dei luoghi e allo scopo di far risaltare gli aspetti architettonici del contesto urbano, con il flusso luminoso più appropriato. L'intervento di sostituzione dei corpi illuminanti in piazza tre Martiri, via IV Novembre e Piazza Ferrari sono ricompresi all'interno del canone di manutenzione dell'Illuminazione Pubblica come da Convenzione sottoscritta con Enel Sole, senza quindi alcun impegno straordinario da parte dell’Amministrazione Comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento