Importante riconoscimento europeo per il Festival del Teatro in Piazza di Santarcangelo

L'European Festivals Association premia i migliori tra gli oltre mille festival europei di ogni natura e disciplina artistica

Un importante riconoscimento europeo, l’EFFE Awards 2015-16 (Premio Europe for Festivals, Festivals for Europe), è stato assegnato domenica scorsa al Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo di Romagna, al termine di un processo selettivo a cui hanno partecipato circa 1000 festival europei di 31 Paesi, di diversa natura e discipline artistiche,  e di cui ne sono stati pre-selezionati circa 700 dall'European Festivals Association, realtà associativa dalla storia pluridecennale e braccio operativo della EFFE Platform, un progetto pilota della Commissione Europea, che punta a riconoscere, potenziare e valorizzare i festival europei, riconosciuti come realtà importanti per la diffusione della cultura in Europa.  

Il Premio, quest’anno alla prima edizione, e sponsorizzato dal Google Cultural Institute, è stato conferito a 12 festival europei riconosciuti come “più di tendenza”, tra cui appunto quello di Santarcangelo (unico festival italiano), nel corso di una cerimonia che si è tenuta domenica scorsa (27 settembre) al Théatre de la Ville di Parigi, nell’ambito del Festival d’Automne. A fare da madrina della serata l’attrice Hanna Schygulla. In rappresentanza del Festival di Santarcangelo era presente alla cerimonia, per ricevere il Premio, il direttore dell’Associazione Santarcangelo dei Teatri Roberto Naccari.

Il Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo di Romagna è stato riconosciuto dalla Giuria internazionale, presieduta dal direttore del Théatre Vidy di Losanna Vincent Baudriller, come “uno dei principali festival internazionali delle arti performative in Italia”, un festival la cui “tradizione e attuale programmazione si sono dimostrate forti ed innovative”. La motivazione della Giuria sottolinea inoltre come attraverso il Festival “ogni anno a luglio Santarcangelo diventa una città-teatro, le cui architetture si trasformano in luoghi per le performance, installazioni, workshop, incontri e dibattiti, un luogo che accoglie artisti e un pubblico sia nazionali che internazionali, in un Paese in cui con difficoltà trovano accoglienza le forme d’arte sperimentali contemporanee”.

Al risultato della Giuria (formata da esperti che hanno valutato l’offerta festivaliera dei vari Paesi europei, dai festival più noti a quelli più di nicchia) si è giunti dopo un lavoro durato mesi che ha portato a premiare 12 festival di 10 Paesi, delle discipline più diverse: dal Festival operistico di Aix-en-Provence in Francia, a Manifesta, la biennale delle arti visive che cambia location ogni anno, al Midnight Sun Film Festival di Sodankylä, in Finlandia, ideato dai fratelli Kaurismäki, celebri cineasti. E poi il Big Bang Festival, evento musicale che tocca 11 città europee, l’Ars Electronica di Linz (Austria), il Next Festival che si tiene tra Francia e Belgio, il Malta Festival Pzonan (Polonia), il Noorderzon Performing Arts Festival (Olanda), il croato Perforations Festival, la Quadriennale di Praga, il Sick Festival (Gran Bretagna). I vincitori degli EFFE Awards 2015-16 sono stati inoltre inseriti in una sezione speciale della Guida 2015-16 Europe for Festivals, Festivals for Europe, in cui sono riunite le schede di tutti i principali festival europei.

“L’EFFE Awards rappresenta per noi un riconoscimento importante – commenta la direttrice artistica del Festival Internazionale del Teatro in Piazza Silvia Bottiroli – che riconosce al festival un posizionamento internazionale e ne premia la direzione di lavoro perseguita in questi anni”. “Siamo particolarmente felici – continua - di condividere questo premio con la Prague Quadrennial of Performance Design and Space e il Norderzon Performing Arts Festival di Groningen (Olanda), festival di cui siamo partner nei progetti europei".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo premio – afferma il presidente dell’Associazione Festival dei Teatri e Sindaco di Santarcangelo di Romagna Alice Parma – racconta meglio di ogni altra parola che la strada scelta e condivisa con la direzione artistica è stata quella giusta. Un percorso di internazionalizzazione che ci ha riportato in pochi anni al centro dell’Europa, senza far perdere al festival il contatto con il territorio. E’ anche lo stimolo per affermare che la cultura è sempre di più uno dei motori trainanti di Santarcangelo, con la sua capacità di farci conoscere oltre ai confini del nostro territorio. E’ infine la migliore risposta a chi ha cercato di relegare questa splendida realtà di oltre quarant’anni ad un fatto da cronaca scandalistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento