In 15 per ogni appartamento, ammassati a terra tra rifiuti ed escrementi di topi

Controllo record per carabinieri e ispettori dell'Ausl nelle abitazioni sovraffollate di Rimini

E' un vero e proprio record quello dei carabinieri di Rimini che, insieme agli ispettori dell'Ausl, nella mattinata di giovedì hanno eseguito una serie di controlli negli appartamenti affittati agli stranieri. In 8 abitazioni, tra via Gambalunga e via Fano, hanno identificato 119 persone, una media di 15 a casa, che "vivevano" in condizioni ai limiti dell'umano. Solo nella seconda realtà, i militari dell'Arma hanno identificato 100 persone in 6 appartamenti per una media che sfiora le 17 persone. Si tratta, per la maggior parte, di cittadini bengalesi che, secondo gli inquirenti dei carabinieri, hanno soppiantato gli africani nel commercio illegale di prodotti. La proprietaria di un immobile è stata denunciata in stato di libertà per inosservanza dell’ordinanza sindacale contingibile e urgente di sgombero e rispristino condizioni igienico sanitario, emessa lo scorso anno dal Comune Rimini, a seguito dei sopralluoghi effettuati venti giorni fa dai militari dell’Arma e del personale dell’Ausl.

La situazione scoperta nella mattinata di giovedì è ai limiti della sopravvivenza tanto che, in ogni appartamento, sono state trovate persone che dormivano ammassate a terra, su stuoie di fortuna, l'una accanto all'altra. Condizioni igieniche praticamente inesistenti tanto che gli ispettori dell'Ausl, nel corso del controllo, hanno ritrovato anche escrementi di ratti sia a ridosso dei giacigli di fortuna che nella stanza adibita a cucina. Ovunque, inoltre, rifiuti maleodoranti ammassati nelle stanze e insetti. Oltre a elevare 87 sanzioni amministrative per sovraffollamento, sono state inoltrate al Comune 6 richieste per l'emissione dell'ordinanza sindacale urgente e contigibile per il ripristino del numero legale degli occupanti e delle confizioni igienico-sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento