Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

In auto con pistola finta e marijuana, scatta la denuncia

Il troppo nervosismo a un controllo della Municipale ha fatto scattare la perquisizione dell'abitacolo

E' stato il troppo nervosismo a tradire un 23enne di Misano che, fermato dalla polizia Municipale, è stato trovato in possesso di una pistola giocattolo senza tappo rosso, le relative munizioni, e della marijuana per uso personale. Il giovane, nel pomeriggio di lunedì, è stato fermato da una pattuglia per un controllo mentre viaggiava a bordo della propria vettura. Gli agenti si sono subito insospettiti quando, alla richiesta dei documenti, il 23enne continuava a guradare il suo zainetto sul sedile del passeggero tanto che il personale della Municipale ha deciso di effettuare una perqusizione. All'interno del borsello è così spuntata una pistola Beretta, perfetta riproduzione di quella originale, senza però il tappo rosso che la contraddistigue come "scacciacani". Sempre nello zaino sono stati rinvenuti i proiettili a salve, un vasetto di vetro con alcuni grammi di marijuana e il macinino per preparare gli spinelli. Il tutto è valso al 23enne la denuncia e la segnalazione alla Prefettura come assuntore.

"Siamo convinti che un costante monitoraggio del territorio, anche se le misure di sicurezza sugli spostamenti per evitare la diffusione dell'infezione da Covid-19 si sono ammorbidite - ha detto l'assessore alla Sicurezza, Elena Raffaelli - dimostra che l'attenzione alla sicurezza dei cittadini resta alta. Sicurezza in tutti i sensi, garantita dalla Polizia Locale, sia per quanto riguarda la salute di tutti noi, ma anche per quelli che sono fenomeni di più comune irregolarità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con pistola finta e marijuana, scatta la denuncia

RiminiToday è in caricamento