rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Zona Ospedale / Viale Luigi Settembrini

Di nuovo in coda per il tampone, il drive through dell'ospedale Infermi preso d'assalto come a gennaio

Il direttore sanitario Ausl Romagna Mattia Altini: "Monitoreremo e valuteremo la situazione per raggiungere un punto di equilibrio, non è da escludere la riapertura di alcuni drive through"

Non accadeva più da settimane. La situazione era tornata sotto controllo. Tant’è che gradualmente l’Ausl Romagna, viste le richieste nettamente in diminuzione, aveva optato per ottimizzare e chiudere una serie di drive through. La mattinata di lunedì (21 marzo) ha fatto invece ripiombare le lancette indietro nel tempo, come non accadeva da gennaio. Tutti in fila in cerca di un tampone. Dalla metà mattinata, fuori dall’ospedale Infermi di Rimini si è formato un lungo serpentone di auto, che ha mandato in tilt la viabilità. La situazione è poi tornata sotto controllo verso l'ora di pranzo. Tutti in coda per effettuare il tampone. Omicron 2 si propaga, tant’è che come non accadeva da giorni l’aggiornamento di domenica (20 marzo) dice per Rimini il ritorno sopra quota 300 casi nell’arco di 24 ore, nel dettaglio 320 casi.

Auto in fila, clacson che continuano a suonare, persone in attesa. “Dal punto di vista dei contagi si segnala nel fine settimana un incremento dei casi – spiega il direttore sanitario dell’Ausl Romagna Mattia Altini -, questo comporta che le persone alla presenza di sintomi sospetti decidono di recarsi al drive per la verifica del caso. Bisogna però sottolineare che si tratta di persone con sintomi molto attenuati, soprattutto per coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale. Come Ausl Romagna monitoreremo la situazione per raggiungere un punto di equilibrio, in rapporto al numero di utenti e delle risorse a disposizione. Non è da escludere, se ci sarà un aumento di contagi, la riapertura di alcuni drive through. Siamo preparati e nell’arco di poche ore, se si renderà necessario, sappiamo come intervenire”.

Sul territorio di Rimini, dallo scorso 7 marzo, avevano chiuso due punti tamponi: si tratta dei drive allestiti al Toys di Rimini (strada Consolare San Marino 76) e nel parcheggio superiore dell’ospedale di Novafeltria, dove si è ripristinata l'attività di tamponi a domicilio.


Tamponi ospedale marzo 2022 2-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di nuovo in coda per il tampone, il drive through dell'ospedale Infermi preso d'assalto come a gennaio

RiminiToday è in caricamento