Fuga con l'auto rubata, spettacolare inseguimento per le vie di Bellaria

Alle ore 08.30 circa, tre vigili urbani di Bellaria Igea Marina hanno intimato l'alt al conducente di un'Alfa Romeo 155 di colore nero, con targa della Repubblica di San Marino

Alle ore 08.30 circa, tre vigili urbani di Bellaria Igea Marina hanno intimato l’alt al conducente di un'Alfa Romeo 155 di colore nero, con targa della Repubblica di San Marino. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per problematiche ricollegabili alla detenzione di bombole di gas nel proprio appartamento condominiale, (il 3 luglio aveva aggredito i Vigili del Fuoco intervenuti in relazione al segnalato  pericolo generato dallo stoccaggio di bombole di gas gpl nel proprio appartamento e, in quell’occasione solo la mediazione dei Carabinieri del Radiomobile di Rimini avevano consentito il successivo ingresso nell’appartamento dei pompieri er il controllo) ha continuato la sua corsa zigzagando pericolosamente per non farsi affiancare dagli operatori che si erano posti all’inseguimento dandosi così ad una precipitosa fuga per oltre 2 km.

Nel frattempo i vigili hanno richiesto ausilio dei Carabinieri che sono intervenuti con una pattuglia. Giunti in via Ravenna l’auto veniva bloccata ma il conducente, Z. F. di 57 anni, riusciva a scendere dal lato passeggero e fuggiva nell’adiacente parco comunale. L'uomo è stato ricorso e bloccato dai Vigili e dai Carabinieri. Le successive verifiche hanno consentito di appurare che l’auto era stata rubata l’8 agosto ai danni di un signore di Rimini e che, per renderla non riconoscibile e quindi “riciclarla” le erano state applicate delle targhe di San Marino. Inoltre, nel bagagliaio, sono state rinvenute altre targhe del Titano, tutte provento di furto, su cui sono in corso mirati accertamenti in collaborazione con la Gendarmeria.

I due vigili riportavano lievi ferite. Il furibondo bellariese veniva condotto presso il centro di igiene mentale dell’ospedale di Rimini, al regime degli arresti domiciliari fino alla data del rito direttissimo fissato per la mattinata di lunedì. L’operazione conclusasi positivamente è stata frutto di un’ottima collaborazione tra Carabinieri e Polizia Municipale di Bellaria Igea Marina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento