rotate-mobile
Cronaca Bellaria-Igea Marina

In spiaggia la boutique del tarocco: sequestrati capi contraffatti per un valore di 30mila euro

Denunciate a piede libero due persone di nazionalità bengalese, sotto sigilli oltre 800 capi di abbigliamento sportivo contraffatti oltre a decine di migliaia di etichette e delle attrezzature per il confezionamento

Si è protratta lungo tutta la bella stagione, con azioni importanti anche negli ultimissimi giorni, l’importante campagna a contrasto della cosiddetta ‘contraffazione estiva’: condotta dalla Polizia Locale attraverso controlli nei mercati settimanali, sulle spiagge e nelle due stazioni ferroviarie, ha portato a numerose sanzioni amministrative per commercio abusivo su area pubblica, nonché a dieci denunce per commercio di merce contraffatta. “La lotta alla contraffazione e all’abusivismo - spiega l’attuale Comandante della Polizia Locale di Bellaria Igea Marina,Antonio Amato - non riguarda solamente la tutela del Made in Italy. Indossare capi contraffatti o con false certificazioni CEE, infatti, può comportare seri problemi alla salute, basti pensare alle lenti degli occhiali da sole o a tinte che possono risultare tossiche per chi le indossa. Quelli di quest’anno sono stati sequestri importanti, alcuni dei quali frutto di una collaborazione tra cittadini e Polizia Locale che mi auspico possa proseguire per il bene della collettività.” Ricordando che l’attività posta in essere e accertata nell’immediatezza dagli agenti, prevede di prassi la successiva verifica, fondamentale ai fini del sequestro della merce, da parte della Società Carpinvest Group di Carpi, specializzata nel settore della contraffazione.
 
Tra le operazioni più importati, quella condotta proprio nell’ultimo fine settimana, che ha portato alla denuncia a piede libero di due persone di nazionalità bengalese e al sequestro di oltre 800 capi di abbigliamento sportivo contraffatti, di decine di migliaia di etichette e delle attrezzature per il confezionamento. Facendo un passo indietro, altrettanto fruttuosi sono stati i controlli periodici effettuati in spiaggia da giugno a fine agosto con mezzo elettrico, ultima dotazione del Comando di Bellaria Igea Marina, dove sono stati sequestrati 400 capi di abbigliamento e accessori del valore stimato di circa 30.000 euro; a questi si aggiungono pezzi di bigiotteria di vario genere, borse, calzature, cappelli, occhiali, giocattoli di varie tipologie ed orologi. Il tutto poi è stato devoluto agli enti assistenziali che ne hanno fatto richiesta.
 
Così l’Assessore alla Sicurezza Cristiano Mauri: “Arginare la contraffazione significa anche contrastare la rete criminale che agisce alle spalle del commercio abusivo, oltre a prevenire la concorrenza sleale nei confronti delle imprese sane e virtuose. Più in generale, nell’estate appena conclusa, le donne e gli uomini guidati del nostro Comando hanno svolto un grandissimo servizio di presidio a tutela di tutta la comunità, con Bellaria Igea Marina che si conferma realtà urbana sicura e vivibile sotto tutti gli aspetti. Penso ad esempio a fenomeni di strettissima attualità come baby gang e criminalità giovanile: che sul nostro territorio restano contenuti anche grazie a una presenza discreta ma costante degli agenti, unita a politiche forti in senso di prevenzione. Lo stesso approccio adottato anche per il commercio abusivo a spiaggia, con l’impiego di agenti in divisa e non più in borghese, funzionali proprio a prevenire prima ancora che reprimere.”
 
“La nostra Amministrazione”, le parole del Sindaco Filippo Giorgetti, “ha investito molto sul fronte della sicurezza, in termini di risorse umane, dotazioni e parco mezzi, affidando inoltre il Comando, a partire dallo scorso marzo, a un professionista dalla conclamata esperienza qual è Antonio Amato. I risultati di queste politiche, tra cui meritano di essere annoverate le operazioni condotte nelle colonie a contrasto delle occupazioni abusive e le importati attività presso gli esercizi commerciali, sono confortanti: anche grazie alla rafforzata collaborazione con le altre forze dell’ordine operanti a Bellaria Igea Marina, su tutte l’Arma dei Carabinieri, la nostra Polizia Locale si conferma risorsa chiave affinché i cittadini si sentano al sicuro in un tessuto urbano sano e presidiato.” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In spiaggia la boutique del tarocco: sequestrati capi contraffatti per un valore di 30mila euro

RiminiToday è in caricamento