In trasferta da Cattolica a Rimini in cerca di droga: pusher in manette

Alla vista della volante il ragazzo in questione si è nascosto dietro un Suv parcheggiato nelle vicinanze, mentre gli altri tre ragazzi hanno cercato di allontanarsi

Durante i servizi di controllo del territorio atti a contrastare i reati predatori in genere e lo spaccio delle sostanze stupefacenti, alle 17 circa di venerdì in via Tonti, angolo via Roma, gli operatori di volante hanno notato un gruppetto di ragazzi confabulare tra loro, mentre uno di essi allungava la mano verso un ragazzo del gruppo. Alla vista di tale gesto, ormai conosciuto dagli operatori come probabile scambio di sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno accelerato velocemente la marcia dell'auto di servizio, giungendo prontamente al gruppetto e bloccando tutti i componenti.

Alla vista della volante il ragazzo in questione, un 27enne di origine marocchina, si è nascosto dietro un Suv parcheggiato nelle vicinanze, mentre gli altri tre ragazzi hanno cercato di allontanarsi. E' stato così identificato l'acquirente, un 18enne romagnolo residente a Cattolica, il quale avrebbe riferito che stava acquistando una dose da 10 euro di hashish, ma a causa del tempestivo intervento della Polizia non aveva avuto la possibilità di concludere lo scambio. Lo stesso avrebbe poi dichiarato che nella stessa giornata si era portato con il treno da Cattolica a Rimini insieme ad altri due amici, per effettuare un giro della città. Una volta giunti in stazione, si sarebbero addentrati nelle vie limitrofe alla ricerca di qualcuno che potesse vendergli dell'hashish e, giunti in via Tonti, avevano contattato il 27enne in questione, al quale avevano chiesto se avesse al seguito lo stupefacente, ricevendo risposta affermativa. Era stato così organizzato lo scambio, interrotto dall’intervento dei poliziotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di perquisizione personale, è stato rinvenuto in una tasca dei pantaloni del giovane un frammento di sostanza di colore marrone avvolta da cellophane trasparente, presumibilmente hashish, oltre a tre banconote piegate in più parti per un totale di trentacinque euro. I poliziotti così hanno proceduto all’arresto del 27enne per spaccio di sostanza stupefacente e lo hanno condotto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa della direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento