In visita alle Ferrari in vicesindaco Gloria Lisi

Il vicesindaco Lisi ha voluto conoscere personalmente i ragazzi della V elementare delle scuole Ferrari, andando a fargli visita mercoledì mattina all’inizio di lezione

Avevano voluto rispondere con le loro letterine colorate, ricche di disegni e frasi toccanti, i ragazzi della V elementare delle scuole Ferrari alla lettera di auguri che il vicesindaco con delega alle Politiche dell’educazione Gloria Lisi aveva loro inviato per l’inizio dell’anno scolastico.

“Abbiamo ricevuto la sua lettera per l’inizio dell’anno scolastico – scrivevano i ragazzi– e la ringraziamo per l’attenzione che l’Amministrazione comunale ha per la scuola. Impareremo certamente tante cose. Ci impegneremo molto a rispettare le regole, a studiare sempre con tanto impegno e a obbedire alle nostre insegnanti. Quando saremo in difficoltà sappiamo che potremo contare sulle nostre maestre e sulla nostra famiglia”.

Di fronte a tanta tenerezza, il vicesindaco li ha voluti conoscere personalmente andando a fargli visita mercoledì mattina all’inizio di lezione. Una visita che i bambini hanno riempito con le loro domande. Domande generali, ma anche personali, come quella di Riccardo che ha chiesto al vicesindaco se “ti piace il lavoro che fai?” o, come quella di Sabrina, “che differenza c’è tra l’essere il vicesindaco e l’essere mamma?”.

“E’ stata un’oretta di confronto aperto, cordiale e gentile – ha detto il vicesindaco Lisi all’uscita dall’incontro – che, nel contatto diretto con le visioni candide dei ragazzi, riempie d’energia e ripaga dello sforzo e dei tanti impegni a cui quotidianamente un amministratore è chiamato.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento