Inaugurata la nuova scuola media "Geo Cenci" di Riccione

Un folto pubblico di circa 500 persone, composto in gran parte di insegnanti, genitori e ragazzi , ha partecipato sabato alle ore 11 , all'inaugurazione della nuova Scuola Secondaria di 1° grado "Geo Cenci" in viale Einaudi (ex Fornace)

Un folto pubblico di circa 500 persone, composto in gran parte di insegnanti, genitori e ragazzi , ha partecipato  sabato  alle ore 11 , all'inaugurazione della nuova Scuola Secondaria di 1° grado “Geo Cenci” in viale Einaudi (ex Fornace). Alla cerimonia hanno preso parte, tra le tante autoritá presenti,  il Sindaco Renata Tosi; il Dirigente dell'Istituto comprensivo n.1 di Riccione, Paride Principi; il Dirigente scolastico dell'ambito territoriale di Rimini, Forli e Cesena, Agostina Melucci (ex Provveditorato agli Studi); l'Ispettore del Ministero della pubblica istruzione Gabriele Boselli.
Dopo il saluto del Sindaco Tosi e delle altre Autorità, i ragazzi dell’Orchestra “Onde medie”, alunni della Scuola Geo Cenci, che comprende al suo interno anche un indirizzo musicale, hanno eseguito l'Inno di Mameli e l'Inno dellUnione Europea (Inno alla gioia) . Il taglio del nastro ha preceduto la visita guidata del nuovo edificio, completamente arredato e pronto ad ospitare gli alunni nel loro primo giorno di scuola.


Nell’anno scolastico 2014-2015 che si aprirà il prossimo lunedì 15 settembre la nuova Scuola media “Geo Cenci” ospiterà cinque corsi (A-B-C-D-E) per complessivi 357 alunni. La nuova Scuola media ospita al suo interno anche due laboratori di arte, il laboratorio linguistico, quello informatico, una cucina (laboratorio d'inclusione), la palestra.
 
Come si ricorderà, il complesso della nuova scuola media nell’area ex Fornace venne aggiudicato il 1° ottobre 2010, tramite appalto concorso, all’ATI, Associazione temporanea di imprese costituita daUNIECO Soc. Cooperativa di Reggio Emilia (capogruppo), Cooperativa Muratori Verucchio Soc. Coop a r.l. e Pianeta Immobiliare Srl di Villa Verucchio.
Il progetto architettonico preliminare, a base dell’appalto-concorso, è stato redatto dall’arch. Augusto Bacchiani. Il progetto esecutivo vincitore è opera dell’arch. Pietro Carlo Pellegrini (Pozzuolo, Lucca).
L’importo complessivo a base d’asta dell’opera ammonta a euro 13.800.000. Del complesso scolastico fa parte anche la Palazzina Uffici, ricavata nell’ex abitazione del custode della Fornace, in via di ultimazione. Quest’ultimo edificio è stato affidato all’Impresa Mariani Costruzioni Generali di Forlì, con un’importo a base d’asta di euro 623.754, inclusa la fornitura di arredi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

Torna su
RiminiToday è in caricamento