Principio d'incendio al biodigestore di Cà Baldacci: rifiuti non toccati

Herambiente ha immediatamente informato dell’episodio le autorità locali, riservando di inviare in un secondo momento un’analisi dettagliata dell’evento

Principio d'incendio nel primo pomeriggio di giovedì all'impianto di compostaggio e digestione anaerobica di Ca’ Baldacci. Il rogo ha interessato uno dei nastri di trasporto. L’evento, avvenuto intorno alle 14, spiega Hera, "è stato gestito e risolto con tempestività dagli operatori addetti e dai vigili del fuoco. Si è trattato di un episodio di modesta entità, ed il fumo che si è generato è riconducibile al principio di incendio che ha interessato i materiali costituenti il nastro trasportatore".

"I fabbricati ed i rifiuti presenti in impianto nelle diverse fasi di lavorazione non sono stati interessati dall’evento e, conseguentemente non si sono verificate emissioni anomale dal processo di trattamento rifiuti - continua Hera -. Come da procedura, l’impianto è stato messo in condizioni di sicurezza da parte dei tecnici Herambiente. Il ciclo di attività dell’impianto, temporaneamente sospeso per permettere di eseguire agevolmente le operazioni di spegnimento, è ripreso nell’arco di due ore dall’evento. Herambiente ha immediatamente informato dell’episodio le autorità locali, riservando di inviare in un secondo momento un’analisi dettagliata dell’evento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento