rotate-mobile
Cronaca Misano Adriatico

Incendio doloso alla piscina, il titolare sospetta possa trattarsi di un gesto omofobo

In cenere il gazebo della reception, trovata una tanica di liquido infiammabile. I vigili del fuoco hanno lavorato per oltre 2 ore prima di spegnere il rogo

Un incendio, la cui natura è di origine dolosa, si è sviluppato nella notte tra mercoledì e giovedì nella piscina olimpionica di Portoverde a Misano. Il rogo è stato appiccato intorno alle 2 e ha interessato il gazebo della reception. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme e, nei pressi della struttura, è stata trovata una tanica di benzina. Alla piscina è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri per i rilievi di rito e, al momento, sono in corso le indagini dell'Arma. All'origine dell'incendio, secondo il titolare, potrebbe esserci un atto di omofobia nei suoi confronti tanto che anche in passato avrebbe avuto dei problemi legati all'intolleranza. La struttura della reception, in questi giorni, era addobbata con delle bandiere arcobaleno per promuovere le iniziative del pride.

Incendio doloso alla piscina di Misano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio doloso alla piscina, il titolare sospetta possa trattarsi di un gesto omofobo

RiminiToday è in caricamento