Sassofeltrio, vasto incendio nello stabilimento della Eco-Pfu: fumo per giorni

In attesa dei risultati delle analisi, il Comune di Sassofeltrio ha emanato un’ordinanza riguardante raccomandazioni sul comportamento da tenere per i residenti

Un incendio di vaste proporzioni è divampato nello stabilimento della Eco-Pfu di Sassofeltrio. I Vigili del Fuoco hanno avuto la meglio sulle fiamme dopo diverse ore di lavoro. L'azienda si occupa del recupero di materiale plastico, pneumatici e rottami ferrosi. Le fiamme, divampate per cause in via di accertamento, hanno provocato una densa colonna di fumo nero. A causa della tipologia di materiali bruciati, potranno permanere per alcuni giorni nell’aria circostante alla zona interessata, colonne di fumo.

I Vigili del Fuoco stanno in queste ore aprendosi il varco con pale e escavatori per entrare all’interno della azienda in modo da rimuovere i residui dell’incendio. L’ Agenzia per la Protezione Ambientale delle Marche (Arpam), ha provveduto a prelevare campioni di terreno per compiere analisi inerenti l’eventuale presenza sul suolo di idrocarburi policiclici aromatici, mentre l’Azienda Sanitaria di Pesaro ha già provveduto a compiere controlli approfonditi sui residenti negli edifici confinanti con il sito interessato dall’incendio.

In attesa dei risultati delle analisi, il Comune di Sassofeltrio ha emanato un’ordinanza riguardante raccomandazioni sul comportamento da tenere per i residenti. Sono consigli pratici utili e raccomandabili anche ai cittadini della provincia di Rimini residenti ai confini con l’area interessata dall’incendio. Nello specifico si raccomanda, durante il perdurare della nube di fumo- e comunque per i prossimi giorni - di tenere chiuse le finestre di casa ed evitare di raccogliere ed utilizzare verdure coltivate nei campi interessati dalla coltre fumosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento