menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta fallimento Aeradria: in Procura il presidente di Confindustria Rimini

Maggioli, sentito come persona informata sui fatti, ha posto l'accento sulla gestione, definita più politica che manageriale, confermando però di non aver mai avuto ruoli attivi nel gestione dello scalo

Nell'ambito dell'inchiesta su Aeradria, la società che gestiva fino al fallimento l'aeroporto Federico Fellini di Rimini, è stato ascoltato in Procura, dal sostituto procuratore Gemma Gualdi, Paolo Maggioli, presidente di Confindustria Rimini. La Confindustria ha l'1% delle quote di Aeradria. Maggioli, sentito come persona informata sui fatti, ha posto l'accento sulla gestione, definita più politica che manageriale, confermando però di non aver mai avuto ruoli attivi nel gestione dello scalo. L'indagine affidata al nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Rimini è verso la chiusura. Le ipotesi di reato vanno dalla bancarotta fraudolenta, al ricorso abusivo al credito e, per agli amministratori pubblici indagati, l'abuso d'ufficio. Il prossimo 28 febbraio la corte di appello di Bologna dovrà decidere sul ricorso contro la decisione del tribunale fallimentare che ha dichiarato fallita Aeradria, il 26 novembre, dando contestualmente l'avvio alla gestione provvisoria affidata al curatore fallimentare, Renato Santini. Se in appello dovesse non essere confermato il fallimento di Aeradria e quindi accolta il ricorso della spa, anche l'inchiesta penale potrebbe prevede delle diverse ipotesi di reato, vendendo a cadere la bancarotta fraudolenta, fermo restando il falso in bilancio e il ricorso abusivo al credito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento