Coinvolto in un tamponamento, pedone travolto dall'auto

Tremendo incidente sulla Santarcangiolese nel primo pomeriggio di mercoledì, il ferito ricoverato in Rianimazione

Tremendo incidente sulla Santarcangiolese, nel primo pomeriggio di mercoledì, nel quale è rimasto coinvolto un pedone 60enne ricoverato in prognosi riservata. Il sinistro si è verificato intorno alle 14 quando, dai primi riscontri, una Opel Meriva stava procedendo in direzione monte quando è arrivata nei pressi dell'abitato di Santo Marino e si è fermata per far attraversare un pedone sulle strisce pedonali. Alle sue spalle, in quel momento, è piombato un furgone a velocità sostenuta che ha tamponato il veicolo e che, a sua volta, ha centrato in pieno l'uomo che stava attraversando la strada centrandolo in pieno. Il pedone è stato scaraventato sull'asfalto per diversi metri riportando serie lesioni e, sul posto, sono accorsi i mezzi del 118. I primi soccorritori si sono resi immediatamente conto della gravità della situazione e hanno allertato l'eliambulanza da Ravenna. Il ferito, in condizioni critiche, è stato stabilizzato e trasportato d'urgenza al "Bufalini" di Cesena dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione con i medici che si sono riservati la prognosi. Sulla Santarcangiolese, per permettere i soccorsi ed effettuare i rilievi di rito per accertare con esattezza la dinamica del sinistro, è intervenuta la polizia Municipale della Valmarecchia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento