Automobilisti ubriachi e drogati provocano incidenti, denunciati dai carabinieri

I risultati dell'etilometro e del narcotest hanno incastrato un 27enne e un 26enne che hanno dovuto dare l'addio alle loro patenti

Una vera e propria doppietta per i carabinieri della Compagnia di Novafeltria che, al termine di due distinte indagini, hanno denunciato a piede libero un automobilista e un motociclista entrambi autori di incidenti stradali commessi sotto l'effetto di alcol e droga. Il primo sinistro era avvenuto alla fine dello scorso maggio quando, un operaio 27enne in sella a una moto di grossa cilindrata, aveva investito un bambino di 4 anni che giocava col monopattino davanti alla sua abitazione. In quella occasione il piccolo aveva riportato la frattura della tibia e, il centauro, era stato sottoposto alle analisi di rito. Il responso è stato inesorabile: il 27enne è stato trovato positivo a cocaina e cannabinoidi col risultato che, i militari dell'Arma, lo hanno denunciato a piede libero e gli hanno ritirato la patente.

Sorte analoga per un 26enne, residente nell'aretino, che dopo aver perso il controllo della propria auto è andato a schiantarsi contro il cancello di una villa di Maiolo. La recinzione è stata divelta e, il eicolo, è finito ruote all'aria. Anche in questo caso il guidatore, che nell'incidente non ha riportato lesioni, è stato sottoposto all'etilometro, facendolo schizzare a 1,56 g/l, e al narcotest che è risultato positivo alla cocaina ed ai cannabinoidi. Il 26enne, oltre alla denuncia a piede libero, ha dovuto dare l'addio alla propria patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento