Carambola all'alba, convalidato dal gip l'arresto del guidatore ubriaco

Il 46enne che aveva investito un operatore ecologico ha raccontato al giudice di essersi assopito per il caldo

Si è tenuta nella mattinata di martedì, davanti al gip, la convalida del fermo del pugliese 46enne che, all'alba di domenica, ha investito un operatore ecologico che stava raccogliendo la spazzatura. L'uomo, arrestato dai carabinieri della Compagnia di Riccione in applicazione della normativa sull’omicidio stradale ipotizzando il reato di lesioni stradali gravi, difeso dall'avvocato Marco Genghini ha ricostruito quanto accaduto quella mattina. Il 46enne, che lavora come cuoco in un locale notturno, stava tornando a casa dopo aver accompagnato una collega e, secondo il suo racconto, nonostante avesse bevuto si sentiva comunque lucido. Tuttavia, per il fresco della mattina, aveva acceso l'aria calda della Skoda Fabia con targa bulgara sulla quale viaggiava e, il tepore, gli avrebbe causato un colpo di sonno facendogli perdere il controllo del mezzo mentre procedeva lungo viale Milano. L'auto ha quindi invaso la corsia opposta all'altezza dell'hotel Corallo andando a centrare il netturbino 33enne scaraventandolo contro la compattatrice e poi sull'asfalto.

Sul posto erano accorsi i mezzi del 118, con due ambulanze e l'auto medicalizzata, oltre alle pattuglie dei carabinieri che avevano chiuso viale Milano in entrambi i sensi. Stabilizzato, l'operatore ecologico era stato poi trasportato col codice di massima gravità nel nosocomio cesenate dove si trova ancora ricoverato nel reparto di Medicina d'Urgenza anche se sarebbe oramai fuori pericolo. Anche il 46enne era finito all'ospedale "Ceccarini" di Riccione, con lesioni più lievi, e dove è stato accertato il suo stato d'ebrezza e dove è stato poi arrestato dai carabinieri. Al momento il giudice si è riservato se accettare la richiesta del legale del pugliese che ha chiesto gli arresti domiciliari con la possibilità di uscire di casa per andare a lavorare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento