Carambola nell'entroterra, tre mezzi coinvolti e un ferito portato a Cesena in eliambulanza

Il sinistro si è verificato nel pomeriggio di lunedì nel territorio del Comune di Coriano

E' di tre mezzi coinvolti e di quattro feriti, uno dei quali trasportato in eliambulanza al "Bufalini" di Cesena, il bilancio dell'incidente che si è verificato nel pomeriggio di lunedì nel territorio del comune di Coriano. Il sinistro è avvenuto poco prima delle 16 in via Pedrolara quando, da una prima ricostruzione, un suv della Nissan e una Renault Clio si sono scontrati frontalmente. In seguito a questo incidente una seconda Renault Clio, arrivata sul posto, non si è resa conto dei mezzi incidentati e ha tamponato violentemente il suv. Sul luogo del sinistro sono intervenuti i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari che viste le condizioni serie di uno degli automobilisti coinvolti, una 44enne di Misano a bordo del suv, ha chiesto l'intervento dell'eliambulanza. La ferita, una volta stabilizzato, è stata caricata sull'elisoccorso e trasportato al "Bufalini" di Cesena. In via Pedrolara, per ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente, è intervenuta una pattuglia della polizia Muncipale di Riccione che, secondo quanto ha dichiarato alla stampa, ha visto altri tre feriti. Si tratta di una 35enne di San Marino, una 43enne di Coriano e un 80enne di San Marino tutti portati al "Ceccarini" di Riccione con codici di medio/bassa gravità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento