Spazzaneve nella scarpata, operaio muore dopo un drammatico volo nel vuoto

Inutili i tentativi dei soccorritori di salvare la vita all'uomo rimasto incastrato nell'abitacolo del mezzo

Tragedia in alta Valmarecchia, nella prima mattinata di lunedì, con un operaio 63enne, Franco Alessandrini, che ha perso la vita precipitando in una scarpata con la sua ruspa spazzaneve. Il dramma si è consumato poco prima delle 9 quando, il primo allarme, ha messo in moto la macchina dei soccorritori. Secondo quanto emerso nelle prime ore la vittima, un privato che operava per il Comune di Casteldelci, era stato chiamato in località Pianfera per liberare la strada dalla neve e permettere a una famiglia che abitava nei pressi di uscire di casa. L'ultimo contatto con questi è avvenuto poco prima delle 8 e, poi, non si hanno più avuto notizie del 63enne fino a quando, i primi soccorritori, hanno individuato la ruspa nella scarpata. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, ed è stato fatto alzare in volo l'eliambulanza da Ravenna ma, a causa delle avverse condizioni meteo, è stata poi fatta rientrare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allo stesso tempo sono intervenuti i vigili del fuoco con il loro elicottero, il personale del Soccorso Alpino, i carabinieri della Compagnia di Novafeltria  e il sindaco di Casteldelci, Luigi Cappella. Anche i mezzi di soccorso sono stati rallentati da un mix di neve e nuvole basse che ha portato a una scarsa visibilità. Il corpo del 63enne è stato individuato tra i rottami della ruspa, sul fondo di una scarpata a circa 20 metri dalla sede stradale, e i tecnici si sono dovuti calare con le imbracature per recuperare i poveri resti dell'imprenditore edile. Tra i primi ad arrivare sul posto il sindaco del paese che ha parlato di un improvviso malore per Alessandrini o di una tragica fatalità dovuta alla scarsa visibilità data dalla nebbia.

IL VIDEO DELLA TRAGEDIA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal Galli al Fulgor, Alberto di Monaco: "Avete proprio tutto". E c'è chi gli propone: "Un chiosco di piadina nel principato"

  • Overdose sulla pista da ballo, scatta la chiusura per il Classic Club

  • Quattro bambini piccoli lasciati soli in casa, intervengono vigili del fuoco e polizia

  • Raid vandalico in spiaggia, stabilimento balneare completamente devastato

  • Assembramenti e norme anti-Covid, imposta la chiusura di 5 giorni alla discoteca

  • Notte Rosa, il Samsara anticipa la chiusura per evitare assembramenti: "Non possiamo permetterci multe"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento