Mercoledì, 23 Giugno 2021
Incidenti stradali

Ciclista perse la vita travolto da un furgone, assolto il guidatore del mezzo

L'uomo era accusato di omicidio stradale ma il gup del Tribunale di Rimini ha ritenuto l'insufficienza di prove

Si è concluso con un'assoluzione per insufficienza di prove il processo che vedeva alla sbarra un 49enne bellariese, difeso dall'avvocato Lorenzo Manfroni, a giudizio per omicidio stradale. L'uomo, nel dicembre del 2018, era al volante di un camion quando a Riccione durante una manovra investì un ciclista 77enne. La vittima, Mario Baldini, stava pedalando lungo via fratelli Cervi quando il mezzo pesante aveva svoltato a destra per immettersi in una strada laterale travolgendolo. Per l'anziano non c'era stato nulla da fare e, nonostante l'intervento del personale del 118 che aveva disperatamente cercato di rianimarlo, era deceduto sul colpo. A ricostruire il sinistro era intervenuta la polizia Municipale di Bellaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista perse la vita travolto da un furgone, assolto il guidatore del mezzo

RiminiToday è in caricamento