Furgone perde il carico, cocci di vetro sulla carreggiata

Curioso incidente nel tardo pomeriggio di mercoledì lungo la via Emilia a Santarcangelo

Una brusca partenza, unita alla distrazione, all'origine del curioso incidente che si è verificato nel pomeriggio di mercoledì a Santarcangelo. Verso le 16, sulla via Emilia all'altezza del civico 23, il furgone è partito con la merce non assicurata al pianale e, per l'inerzia, si sono aperti i portelloni che hanno riversato sull'asfalto tutto il contenuto. Decine e decine di bottiglie d'acqua in vetro sono così volate sulla via Emilia rompendosi e spargendo i cocci dappertutto. Sul posto, per mettere in sicurezza la zona e avvisare gli automobilisti del pericolo, è intervenuta la polizia Municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento