Carambola sotto la pioggia battente, tre feriti nello scontro frontale

Ad avere la peggio è stata una 69enne trasportata all'Infermi di Rimini con il codice di massima gravità

La pioggia battente, l'asfalto viscido e la distrazione sono all'origine dell'incidente che si è verificato nella mattinata di martedì in Valmarecchia e che ha visto tre persone rimanere ferite nella carambola. Il sinistro è avvenuto verso le 11.30 sulla Marecchiese, nel tratto di Pietracuta, all'altezza dell'incrocio con San Leo. Da una prima ricostruzione pare che un 71enne, al volante di un Mitsubishi Pajero, stesse procedendo in direzione di Novafeltria quando ha improvvisamente perso il controllo del fuoristrada e, dopo essersi intraversato, è stato centrato in pieno da una Volkswagen Golf che procedeva in senso opposto a bordo della quale viaggiavano un uomo e una donna.

Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, due ambulanze e un'auto medicalizzata, oltre ai vigili del fuoco. Per permettere i soccorsi la strada è stata momentaneamente chiusa dai carabinieri e, i saitari, hanno prestato le prime cure ai feriti. Ad avere la peggio è stata una 69enne, trasportata all'Infermi di Rimini con il codice di massima gravità, mentre gli altri due, il 71enne e un 52enne, hanno riportato ferite di media gravità e, anche loro, sono stati accompagnati nel nosocomio riminese. Sul luogo del sinistro, per ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente, è intervenuta una pattuglia della polizia Municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento