menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sulla Statale 16, ciclista perde la vita in un drammatico scontro

Non ce l'ha fatta l'uomo investito nella serata di giovedì, privo di documenti non è stato identificato

E' deceduto nella notte tra giovedì e venerdì, al "Bufalini" di Cesena dove era stato trasportato in condizioni disperate, il ciclista investito sulla Ss16 all'altezza di Italia in Miniatura. L'uomo era privo di documenti e, al momento, non è stato possibile identificarlo. Sono in corso le ricerche per riuscire a dare un nome a quel corpo di razza caucasica e dall'apparente età tra i 30 e i 40 anni. I sinistro si era verificato nella serata di giovedì quando, dai primi riscontri, la vittima stava pedalando in direzione sud quando, verso le 20.15 alle sue spalle è sopraggiunta una Fiat Punto che andava nello stesso senso di marcia. In quel tratto particolarmente buio dell'Adriatica il guidatore non si sarebbe reso conto della presenza del ciclista e lo ha centrato in pieno. L'uomo, caricato sul cofano, ha sfondato il parabrezza per poi carabolare sull'asfalto mentre la bicicletta è rimasta incastrata sotto la vettura. Il personale del 118, accorso sul posto con ambulanza e auto medicalizzata, si è reso subito conto della gravità della situazione col ciclista che era in arresto cardiaco ed è stato rianimato una priva volta sull'asfalto per poi essere trasportato d'urgenza nel nosocomio cesenate dove, nonostante gli sforzi dei medici, è deceduto nel corso della notte. Sulla Ss16, per ricostruire con esattezza la dinamica del sinistro, è intervenuta la polizia Stradale e, al momento, gli inquirenti sono impegnati per identificare la vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento