menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista russa uccisa a Rimini, il pirata della strada era ubriaco e drogato

Guidava sotto l'effetto di alcol e di stupefacenti il giovane pirata della strada che la mattina del 14 giugno scorso travolse ed uccise in viale Regina Margherita Tatiana Tikhonova scaraventandola nel giardino di un albergo

Guidava sotto l’effetto di alcol e di stupefacenti il giovane pirata della strada che la mattina del 14 giugno scorso travolse ed uccise in viale Regina Margherita Tatiana Tikhonova scaraventandola nel giardino di un albergo e ferì gravemente Natalia Maksimova, trasciandola per alcuni metri prima di darsi alla fuga verso casa dove di lì a poco gli agenti della PolStrada lo avrebbero rintracciato mentre era andato tranquillamente a dormire.

E' finalmente arrivato giunto il risultato delle analisi alcolemiche e tossicologiche effettuate sul giovane pirata della strada. Il ragazzo, gia’ tratto in arresto dalla PolStrada di Rimini per il reato di omicidio colposo, fuga ed omissione di soccorso e che si trova tutt’ora presso la casa circondariale di rimini, dovrà rispondere del reato di guida sotto l’effetto di stupefacenti e delle violazioni amministrative relative a guida sotto l’effetto dell’alcol in conducente neopatentato ed alla velocita’ pericolosa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento