Venerdì, 23 Luglio 2021
Incidenti stradali

Ai limiti del coma etilico causa incidente, nell'auto c'era la figlia di 3 anni

Comportamento sconsiderato del genitore che ha fatto schizzare l'etilometro dei carabinieri a 2,74 g\l

Guidava in preda ai fumi dell'alcol e, coi riflessi rallentati, un 44enne riminese ha provocato un incidente a Campiano di Talamello nel pomeriggio di sabato. In un primo momento il sinistro sembrava grave, con la Fiat 500 dell'uomo che ha avuto uno schiato frontale contro una Suzuki Vitara facendo accorrere vigili del fuoco e mezzi del 118 oltre ai carabinieri. Nell'utilitaria, oltre all'uomo, viaggiavano la moglie e la figlia di 3 anni che non hanno riportato serie lesioni. Dagli accertamenti dei carabinieri, tuttavia, è merso che il 44enne stava guidando con un tasso alcolemico ai limiti del coma etilico. L'uomo, infatti, ha fatto schizzare l'etilometro a 2,74 g\l litro tanto che, adesso, i militari dell'Arma stanno valutando i provvedimenti tra cui, il più grave, potrebbe essere la revoca della patria potestà nei confronti della figlia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai limiti del coma etilico causa incidente, nell'auto c'era la figlia di 3 anni

RiminiToday è in caricamento