Investe pedone e scappa, grave incidente sulla Statale Adriatica

L'incidente nel primo pomeriggio di lunedì, il veicolo pirata ritrovato dalla polizia Stadale

E' stato trasportato al "Bufalini" di Cesena con il codice di massima gravità il pedone investito, nel primo pomeriggio di lunedì, sulla Statale 16 Adriatica all'altezza di Italia in Miniatura. Il sinistro si è verificato perso le 14.30 quando, dai primi riscontri, un veicolo pirata ha centrato il pieno un ragazzo straniero e, dopo averlo scaraventato sull'asfalto, ha proseguito la sua corsa senza fermarsi a prestare soccorso. E' scattato l'allarme che ha quindi fatto arrivare sul posto l'ambulanza del 118 con i sanitari che, viste le condizioni del ferito, hanno allertato l'elicottero da Ravenna mentre, sulla Tolemaide sono intervenute due pattuglie della polizia Stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pedone è stato stabilizzato e poi trasferito d'urgenza nel nosocomio cesenate mentre sono scattate le ricerche per individuare il veicolo pirata. Dai primi accertamenti pare che, poco dopo, il veicolo che ha investito l'uomo sia stato rintracciato poco lontano dal luogo del sinistro e sono in corso gli accertamenti da parte della polizia Stradale per individuare chi fosse alla guida del mezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto poi accertato dal personale della Stradale di Riccione, ha essere investito è stato un ragazzo albanese di 23 anni, residente a Torre Pedrera, che con la sua bicicletta stava procedendo in direzione di Ravenna. A causare il sinistro è stata una vettura Suzuki Splash  guidata da un 51enne  di Vergine che ha centrato il giovane con lo specchietto e la fiancata destra. Per l'albanese, regolare in Italia, in un primo momento si è temuto il peggio ma, una volta arrivato a Cesena, i medici gli hanno riscontrato solo qualche ammaccatura ed è stato dimesso con una prognosi di pochi giorni. Per l'automobilista, invece, è scattata la denuncia per omissione di soccorso e fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento