Sangue sulle strade, riminese 46enne muore all'alba in un drammatico incidente

Incidente mortale nelle prime ore di sabato, a perdere la vita è stato Roberto Fornaciari sbalzato dalla sua due ruote in viale Settembrini

Incidente mortale sulle strade riminesi, nelle prime ore di sabato, nel quale ha perso la vita un 46enne residente in città. Erano circa le 6.30 di sabato quando Roberto Fornaciari, in sella al suo scooter T-Max, ha perso il controllo del mezzo mentre si trovava tra via Fada e via Settembrini in direzione di Riccione. Forse a causa dell'asfalto viscidio o per la velocità sostenuta, nella semicurva a destra davanti a via Sirani lo scooterone è rovinato a terra sbalzando il centauro sull'asfalto e andando a terminare la propria corso contro il guard rail mentre, il T-Max, è volato più avanti. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, ma quando i sanitari sono arrivati per il 46enne non c'era più nulla da fare  e, al medico, non è rimasto altro da fare che certificarne il decesso. Il tratto di strada, per permettere i rilievi di rito da parte del personale della polizia Municipale, è stato chiuso per oltre due ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento