Schianto sulla Statale Adriatica: completamente distrutte due auto e l'impianto semaforico

L'incidente nella serata di mercoledì all'incrocio con via Montescudo, ripercussioni alla viabilità a causa del semaforo rotto

Spettacolare carambola, mercoledì sera verso le 21.40, sulla Statale 16 Adriatica all'incrocio con via Montescudo. Coinvolte nell'incidente una Lancia Ypsilon e un'Audi TT con quest'ultima che, in seguito all'impatto, è andata a distruggere la centralina dell'impianto semaforico mandando in tilt l'intersezione. La dinamica è ancora al vaglio della polizia Stradale, intervenuta sul posto per i rilievi di rito e per canalizzare il traffico con la corsia in direzione sud chiusa per permettere gli accertamenti, ma dai primi riscontri pare che la Lancia, che procedeva in direzione di Ravenna, abbia svoltato per girare in via Montescudo centrando in pieno l'Audi che proseguiva in direzione di Riccione. Nel tremendo impatto, che ha distrutto entrambi i veicoli, ad avere la peggio è stato il conducente della Ypsilon, portato all'ospedale 'Infermi' di Rimini con un codice di media gravità mentre, il guidatore dell'Audi, è rimasto praticamente illeso. All'incrocio è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza i veicoli coinvolti e la centralina elettrica dell'impianto semaforico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento