Venerdì nero per i motociclisti: due feriti gravi in poche ore

Un motociclista di 50 anni è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto venerdì mattina, poco prima delle 11, a Miramare

Un motociclista di 50 anni è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto venerdì mattina, poco prima delle 11, a Miramare. L'uomo stava percorrendo via Flaminia, quando, giunto all'altezza dell'intersezione con il civico 387, si è scontrato con un'auto. Nell'impatto la peggio l'ha avuta il cinquantenne, sbalzato dalla moto e finito malamente sull'asfalto. Immediato l'intervento dei sanitari del “118”, che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo.

Il centauro al momento dei soccorsi era incosciente. Dopo esser stato stabilizzato, è stato trasportato con il codice di massima gravità all'ospedale “Infermi”. La dinamica è al vaglio delle forze dell'ordine, che hanno proceduto ai rilievi di legge. Un altro motociclista è invece rimasto gravemente ferito in uno schianto contro un palo in via della Repubblica, all'altezza del civico 41. Si tratta di un 41enne, ora ricoverato all'ospedale Infermi.

Il venerdì nero fa i conti anche con un altro incidente, che ha visto coinvolti una bici ed uno scooter. Il fatto è avvenuto intorno alle 15 lungo la rotonda di via Settembrini. La peggio l'ha riportata un 84enne, ricoverato anche lui con il codice di massima gravità all'Infermi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento