rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Incidenti stradali

Si "vendica" della mancata precedenza e falcia uno scooterista

Una banale discussione per questioni di viabilità è costata la frattura di una gamba a un ragazzino

Una vera e propria vendetta quella che un automobilista, un 30enne di nazionalità marocchina, ha messo in atto contro uno scooterista 17enne "colpevole" di non aver rispettato una precedenza che è stato inseguito e fatto cadere dal due ruote. Il tutto è avvenuto nella zona di via Ariete e, come prologo della vicenda, c'è stato il ragazzino che non averebbe dato la precedenza all'auto a un incrocio. Secondo quanto ricostruito, l'automobilista era stato costretto a inchiodare e suonare il clacson per richiamare l'attenzione dello scooterista. Secondo la vittima, a questo punto il 17enne avrebbe alzato il braccio per chiedere scusa ma, il nordafricano, avrebbe interpretato male quel gesto scambiandolo per un insulto. E' stato a questo punto che il 30enne ha inseguito lo scooterista fino a provocarne la caduta sull'asfalto e la rottura di una gamba. Ad assistere alla scena un militare dell'Arma libero dal servizio che, a sua volta, ha chiesto l'intervento dei colleghi. Il minorenne è così finito al pronto soccorso e, successivamente, ha querelato l'autista per il suo comportamento. Il nordafricano, quindi, dovra rispondere di lesioni volontarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si "vendica" della mancata precedenza e falcia uno scooterista

RiminiToday è in caricamento