Ancora un suicidio sui binari: la vittima è una giovane di 31 anni

La giovane ha atteso nella nottata tra domenica e lunedì il transito del convoglio all'altezza del passaggio a livello di via Trapani, andando così incontro alla morte

Ancora un suicidio nel Riminese lungo i binari a pochi giorni dall'episodio di Cattolica. La vittima è una 31enne di nazionalità bulgara. La giovane ha atteso nella nottata tra domenica e lunedì il transito del convoglio all'altezza del passaggio a livello di via Trapani, andando così incontro alla morte. Quando i sanitari del "118" sono arrivati sul posto per la ragazza non c'era già più nulla da fare, non potendo fare altro che constatarne il decesso.

Per i rilievi di legge erano presenti gli agenti della Polizia Ferroviaria di Rimini. Ancora non è chiara l'origine dell'insano gesto. Complice l'orario, i disagi alla circolazione ferroviaria sono stati limitati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento