Travolge lo spazzino e lo manda in Rianimazione: era ubriaco, arrestato

Il ferito è stato condotto al “Bufalini” di Cesena dove si trova ricoverato in prognosi riservata e nel reparto di rianimazione

E’ stato arrestato per il reato di “lesioni stradali gravi” il 46enne che ha investito il netturbino alle prime ore della mattina a Riccione. I militari della compagnia di Riccione, in applicazione della normativa sull’ “omicidio stradale”, hanno optato per l’arresto del soggetto che intorno 6 di domenica, a bordo dell’autovettura Skoda Fabia con targa bulgara, mentre percorreva viale Torino, ha invaso la corsia opposta e investito il 33enne operatore ecologico, residente a Riccione. La vittima era intenta nel suo lavoro, a raccogliere i rifiuti di fronte all’hotel Corallo, quando è stato travolto.

A seguito dell’urto, il malcapitato è stato sbalzato al suolo, perdendo immediatamente conoscenza. Quando sono giunti i carabinieri del Nucleo radiomobile il 46enne era ancora al posto guida dell’auto. Una volta estratto e soccorso dal personale del 118 è stato portato all’ospedale di Rimini, mentre l’investito è stato condotto al “Bufalini” di Cesena dove si trova ricoverato in prognosi riservata e nel reparto di rianimazione. Il 46enne è stato anche sottoposto agli accertamenti medico sanitari di rito. In particolare, è stato appurato che si trovava alla guida in stato di ebbrezza alcoolica, oltre la soglia limite per la denuncia penale.

Il soggetto si trova quindi in ospedale, dove sono in corso ulteriori accertmenti medico sanitari, in attesa della celebrazione ddel processo per direttissima previsto per lunedì mattina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento