Tremendo schianto tra camion nel cesenate, perde la vita un bellariese

Il tragico bilancio dell'incidente parla di due decessi e di una terza persona ricoverata in gravi condizioni

Drammatico incidente tra un camion e un furgone nel pomeriggio di martedì. Lo schianto è stato tremendo e ha lasciato sul posto due morti e un ferito in condizioni disperate. E' il bilancio dell'incidente avvenuto intorno alle 18 all'intersezione tra via Melona e via Capannaguzzo, nel forese cesenate della zona di via Cervese. Qui, ancora una volta, la strette strade della centuriazione si sono rivelate fatali. Un furgone con tre operai albanesi a bordo, di una ditta di installazione di ponteggi, percorreva via Melona. in direzione mare.  All'incrocio con via Capannaguzzo, la strada che ha il diritto di precedenza, il mezzo è finito contro un grosso camion che procedeva sull'arteria perpendicolare, con altre due persone a bordo ,padre e figlio. L'impatto tra i due mezzi è stato violentissimo.

La corsa del camion è finita contro un palo della pubblica illuminazione e poi nel fosso, con tutto il suo rimorchio, mentre l'abitacolo del furgone più piccolo è stato completamente sventrato nell'urto. Due persone sono decedute sul colpo, mentre una terza è stata trasportata all'ospedale Bufalini di Cesena in condizioni disperate. I morti sono due cittadini albanesi di 37 e 39 anni, Dritan Ulku, domiciliato a Cesenatico, e Ilir Seferi, che vive a Bellaria. Sul posto si sono concentrati i soccorsi dei vigili del fuoco, giunti con 5 mezzi, e del 118, quest'ultimo arrivato sul posto con tre ambulanze, l'elicottero delle emergenze giunto da Bologna e l'auto medicalizzata. Presenti anche le forze dell'ordine che hanno chiuso l'incrocio su tutte le direttrici. I rilievi sono stati effettuati dalla Polizia Municipale di Cesena, presente sul posto il comandante Giovanni Colloredo.

IL VIDEO DELL'INCIDENTE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento