menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si alza l'età matrimoniale: le coppie preferiscono sposarsi in Comune

Cresce la popolazione nel comune di Rimini. Nel 2012 i nuovi nati sono stati 1.244, mentre i deceduti 1.393. Ad incidere sulla crescita democrafica, con 146.606 residenti, è il saldo migratorio, con 5.293 arrivi

Cresce la popolazione nel comune di Rimini. Nel 2012 i nuovi nati sono stati 1.244, mentre i deceduti 1.393. Ad incidere sulla crescita democrafica, con 146.606 residenti, è il saldo migratorio, con 5.293 arrivi. Gli stranieri rappresentano il 12,19% della popolazione: la comunità più numerosa è quella albanese che conta 3.476 abitanti, seguita dalla rumena con 2.679, dall’ ucraina con 2.210 e dalla comunità cinese con 1258.

Le recenti immigrazioni non hanno mutato tale “graduatoria”, che pertanto resta invariata rispetto ai recenti anni. La popolazione minorenne straniera rappresenta il 14,1% dei minori residenti ed il 3,2% della popolazione totale; i minori italiani sono invece l’85,9% e rappresentano il 19,8% della popolazione totale. Gli ultra 65enni rappresentano attualmente il 22,45 % della popolazione totale. Tra questi ben 47 ultracentenari.

Dalla statistica emerge che a Rimini ci sono 168 anziani ogni 100 adolescenti. Calano i matrimoni: nel 2012 ne sono stati celebrati 342 (208 civili a fronte dei 134 in chiesa). Cresce l'età media degli sposi (in media una donna si sposa a 35 anni e l'uomo 38). Crescono le famiglie formate da una sola persona (22.878 su 64.211). Le famiglie con almeno cinque persone sono invece 2.161.

Sono nati 1244 bambini, di cui 664 maschi e 580 femmine (283 di questi sono stranieri e rappresentano il 22,75% del totale). Nascono più maschi rispetto alle femmine, ma se viene considerato il cosiddetto “rapporto di mascolinità” che definisce in senso tecnico la composizione della popolazione distinta in base al sesso, scopriamo che attualmente questo rapporto è pari a 92, significando che tra la popolazione residente ci sono 92 maschi ogni 100 femmine.

E’ dimostrato in effetti che l’uomo vive mediamente 4/5 anni meno della donna e quindi ciò spiega il consistente e continuo sbilanciamento in favore delle femmine. Solo nel 2008 a Rimini tale rapporto era pari a 93. I nomi maschili più diffusi sono Andrea (2-022), Marco (1.867) e Alessandro (1.466), mentre quelli femminili Maria (1.996), Anna (1.148) e Laura (897). Tra i cognomi ci sono ben 1.579 Fabbri, 1.064 Rossi e 900 Bianchi.

Sono decedute 1.393 persone, con un saldo naturale negativo (differenza tra nati e deceduti) di 149 unità . L’età media dei deceduti arriva a 81,5 anni ( 79,1 per i maschi e quasi 83,5 per le femmine). Un aspetto importante è l’andamento dell’età della popolazione che cessa di vivere, parametro che come sappiamo è in continua crescita e che dal ’92 (vedasi tabella) è aumentato di oltre 7 anni.

Dall'indagine si evince che si sta riducendo la forbice che differenzia la vita media di uomini e donne, andamento che può essere visto positivamente per gli uomini in quanto testimonia un progressivo avvicinamento a migliori abitudini alimentari e di stili di vita, mentre per le donne è verosimile che l’avvicinamento agli stili di vita e di lavoro degli uomini, da sommarsi ai già gravosi carichi familiari, non sta deponendo a favore di un pari allungamento.

La zona di maggiore espansione demografica appartiene alla numero 5 (Viserba,Celle,Santa Giustina,ecc.) che detiene quasi il 25% di nuove residenze ed ha raggiunto i 32.675 abitanti; quindi la 6 (Ponte Rotto-Vill. 1°maggio,ecc.) che col 16% raggiunge i 26288 abitanti, la 2 (Stadio,Lagomaggio, ecc.- col 15% che raggiunge i 21.243, la 3 (Miramare, Rivazzurra, ecc.) col 14,8 che va a quota 23.069, la 4 (Marecchiese,Corpolò, ecc.) col 14,6 che va a quota 23.897 ed infine la 1 (centro storico,marina, ecc.) col 14,5 che risale e va a 19.434 abitanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento