Vigili, il Comune non presenta il ricorso sull’indennità di disagio

Martedì la Giunta comunale ha deciso di non proporre appello nei confronti della sentenza pronunciata in primo grado dal Tribunale di Rimini il primo marzo scorso

Martedì la Giunta comunale ha deciso di non proporre appello nei confronti della sentenza pronunciata in primo grado dal Tribunale di Rimini il primo marzo scorso, nella causa promossa dai Vigili contro il Comune per opporsi alla restituzione dell’indennità di disagio. Come si ricorderà il tribunale ha accolto il ricorso dei vigili e ha dichiarato la legittimità degli accordi sottoscritti dal Comune con le organizzazioni sindacali nel 1999 e nel 2000.

“Una scelta - ha commentato l’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad – che testimonia la volontà dell’Amministrazione comunale di superare le conflittualità passate e guardare avanti nell’obiettivo di affrontare con comunanza di intenti e condivisione dello sforzo le sfide future.” Nella stessa seduta la Giunta ha deciso di restituire in un’unica soluzione le somme trattenute ai dipendenti che avevano spontaneamente aderito al piano di recupero predisposto dagli Uffici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento