menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Industrie Valentini, Piccinini (M5S): "La Regione dia certezze ai lavoratori. In campo ogni sforzo"

La capogruppo dei 5 Stelle ha presentato un'interrogazione in Regione: "Un patrimonio storico e industriale da non disperdere"

Assicurare un futuro occupazionale ai lavoratori delle industrie Valentini: è quanto chiede con un’interrogazione presentata alla giunta regionale Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle riguardo alla crisi dell’impresa riminese che rappresenta una realtà di rilievo nel settore del legno e il cui tavolo di confronto con azienda, sindacati ed enti locali, è in programma proprio mercoledì in Regione.

"Crediamo che sia necessario mettere in campo ogni sforzo perché questa importante e storica realtà dell’industria romagnola possa avere un futuro produttivo anche attraverso passaggi di proprietà e nuovi investitori – spiega Silvia Piccinini – La priorità deve essere quella di tutelare i lavoratori che da giugno dello scorso anno si trovano in cassa integrazione e ancora oggi non hanno certezze sul loro futuro".

La conclusione dei nove mesi di Cig (cassa integrazione), partita l’8 giugno 2020, è fissata per il 7 febbraio, data entro la quale sarà indispensabile definire quale sarà il futuro dell’azienda e dei quasi duecento lavoratori, sommando ai dipendenti diretti anche quelli di altre imprese che svolgono la propria attività nei reparti delle Industrie Valentini. "Quello che auspichiamo è che dal tavolo convocato per oggi (mercoledì, ndr) in Regione possa emergere una prospettiva di rilancio seria che possa dare certezze lavorative ed occupazionali a questa storica azienda", conclude Silvia Piccinini.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Soap brows, la nuova tendenza per sopracciglia perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento