Inizia la settimana Santa, Domenica delle Palme senza cerimonie in chiesa

Il vescovo di Rimini invita ad appendere i rami d'ulivo benedetti "a distanza", alla propria porta di casa o ad una finestra esterna

Con la Domenica delle Palme si apre la settimana Santa e, in questo momento di epidemia, non si terranno le cerimonie nelle chiese per benedire i rami di ulivo. "Il periodo che va dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Risurrezione - spiega la Diocesi di Rimini in una nota - celebra gli eventi di fede correlati agli ultimi giorni terreni di Gesù, comprendenti in particolare la sua passione, morte e risurrezione. La Pasqua in particolare è la massima solennità della fede cristiana. La Settimana Santa si apre con la Domenica delle Palme. Con questa festa si ricorda l'ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme accolto dalla folla che lo acclama come re agitando fronde e rami presi dai campi. Una tradizione legata alla ricorrenza ebraica di Sukkot durante la quale i fedeli salivano in pellegrinaggio al tempio di Gerusalemme portando un mazzetto intrecciato di palme, mirto e salice".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica 5 aprile, alle ore 11, commemorazione dell’ingresso messianico del Signore in Gerusalemme con Processione dal portone d'ingresso della Basilica Cattedrale e seguita dalla S. Messa che sarà trasmessa in televisione. Prima dell'inizio della Processione, il Vescovo di Rimini benedirà "a distanza" le palme, i rami d'ulivo o anche disegni realizzati dai bambini raffiguranti rami d'ulivo, di tutti coloro che seguiranno in diretta la celebrazione della S. Messa.
 Il significato della palma del vangelo è sinonimo di vittoria e regalità, ma soprattutto anche di pace. Nelle zone in cui vi è scarsità o assenza di piante di palma native, come in Italia e dunque a Rimini, i rami di palma sono sostituiti da rami di ulivo. Il Vescovo invita ad appendere i rami d'ulivo benedetti "a distanza", alla propria porta di casa o ad una finestra esterna, quale segno anche pubblico di celebrazione della Domenica delle Palme e di avvio della Settimana Santa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento