Innovazione digitale, Rimini "libera" i dati pubblici

Attraverso i dati aperti tutti possono accedere (se non ci sono altri vincoli normativi legati ad esempio alla tutela dei dati personali) a informazioni pubbliche

Con la pubblicazione del primo documento secondo le specifiche “open data”, parte nel Comune di Rimini la “liberazione dei dati pubblici”, che saranno raccolti e organizzati in una apposita sezione dedicata agli “open data” del sito, seguendo l’indirizzo politico amministrativo ormai sancito dalla legge italiana (in primo luogo dal Codice dell'Amministrazione Digitale) che recepisce le indicazioni che provengono dalle direttive europee.

A oggi è stato pubblicato secondo le specifiche 'open data', ma presto ne saranno pubblicati altri, l'archivio degli incarichi conferiti dall'Ente nel 2011. Si tratta di un notevole ampiamento del diritto d’accesso agli atti e della trasparenza della Pubblica Amministrazione. Attraverso i dati aperti, tutti possono accedere (se non ci sono altri vincoli normativi legati ad esempio alla tutela dei dati personali) a informazioni pubbliche che, in virtù delle specifiche organizzative e di pubblicazione, possono essere riutilizzate dai cittadini e dalle imprese anche all'interno di nuovi prodotti commerciali (software, siti web, apps, ecc.) con ulteriori ricadute economiche positive.

 “La liberazione dei dati pubblici – ha detto l'assessore alla Trasparenza Irina Imola - è un ulteriore e consapevole tassello della strategia dell'innovazione digitale della città; strategia improntata al confronto concreto e costruttivo con i cittadini. Infatti ciò che caratterizza i nuovi strumenti digitali, le piattaforme social è proprio il principio di collaborazione e condivisione dal basso: l'Amministrazione deve essere attenta a raccogliere e mettere a frutto gli stimoli e le sollecitazioni che ci arrivano attraverso questi nuovi canali e deve costruire una relazione che superi le tradizionali differenze e diffidenze tra cittadini ed Ente. Mi impegnerò affinché i temi dell'agenda digitale,che con gli open data si sta arricchendo di contenuti concreti, possano trovare una realizzazione efficace e completa nell'interesse dei cittadini ”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento