Inseguimento col 'botto'. Ma i ladri riescono a fuggire

Inseguimento col botto martedì notte a San Giovanni in Marignano monte. I Carabinieri sono intervenuti in seguito ad una serie di segnalazioni di alcuni cittadini relativi ad alcuni tentativi di furto

Inseguimento col botto martedì notte a San Giovanni in Marignano monte. I Carabinieri sono intervenuti in seguito ad una serie di segnalazioni di alcuni cittadini relativi ad alcuni tentativi di furto. Nell’immediatezza è stato organizzato uno specifico servizio coordinato nei pressi della zona colpita. Di li a poco i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Riccione hanno individuato una vettura Fiat Multipla che si muoveva per le vie del centro abitato a fari spenti.

Il conducente, inseguito a distanza dalla pattuglia a bordo di autovettura con targa di copertura, dopo alcune svolte, probabilmente insospettitosi ha accelerato in maniera repentina per darsi alla fuga. Vistosi ormai bloccato dalla convergenza di altre due pattuglie precedentemente allertate, giunto al parco pubblico di Via Roma, ha sfondato dapprima una cancellata con piloni in legno che chiudevano la strada; quindi, perso il controllo del veicolo, è impattato contro un albero.

Nonostante il violento impatto, i due occupanti sono riusciti a scendere dalla vettura ed a guadagnare la fuga nelle campagne limitrofe inseguiti dai Carabinieri che, anche a causa del buio, sono riusciti a far perdere le loro tracce. Si è appreso poi che l’auto era stata poco prima rubata da un’abitazione del luogo. All’interno c'erano attrezzi atti allo scasso la refurtiva dei colpi messi a segno nella nottata. Le indagini volte all’identificazione dei responsabili sono tuttora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento