Inseguimento ai 200 all'ora sulla Statale Adriatica, caccia a una Bmw sospetta

Dopo aver abbandonato il mezzo, le persone a bordo della vettura sono fuggite a piedi lungo i campi facendo perdere le loro tracce. L'auto è risultata rubata in occasione di un furto in abitazione a Cesenatico

Verso le 4 di mercoledì una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile di Riccione, durante un servizio di controllo, ha notato una Bmw serie 3 lungo la Statale Adriatica che procedeva in direzione di Cattolica. I militari dell'Arma si sono insospettiti e, dopo aver fatto inversione, si sono messi a seguire la vettura con l'intetno di fermarla per identificare gli occupanti. Quando il guidatore si è accorto della manovra dei carabinieri, ha iniziato a spingere sull'acceleratore, arrivando a superare i 190 chilometri all'ora, e bruciando i semafori rossi che incontrava tallonato dalla pattuglia dell'Arma. Un folle inseguimento notturno che è proseguito fino alla rotatoria tra la Statale 16 e la Provinciale 35, all'altezza delle Fontanelle, per poi imboccare contromano via Tavoleto in direzione del Villaggio Argentina. I fuggitivi, dopo essere riusciti a guadagnare un certo vantaggio dai carabinieri, hanno poi bloccato la Bmw sulla carreggiata e sono fuggiti a piedi per i campi. I militari dell'Arma hanno diramato le ricerche dei fuggitivi ai colleghi delle varie Stazioni e recuperato l’auto, risultata rubata in occasione di un furto in abitazione a Cesenatico. Sono in corso le indagini per identificare i malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento