menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Insofferente" ai domiciliari dà di matto e viene ricoverato

Detenuto agli arresti domiciliare dà in escandescenza ed accusa un maore. E' successo giovedì mattina in un'abitazione a Rimini. A chiedere l'intervento del 112 è stato un familiare

Detenuto agli arresti domiciliare dà in escandescenza ed accusa un maore. E' successo giovedì mattina in un'abitazione a Rimini. A chiedere l'intervento del 112 è stato un familiare poichè non riusciva a calmare l'indgaare. Giunti sul posto i Carabinieri ed i sanitari hanno appurato che il detenuto ai domiciliari, di nazionalità straniera, era talmente in stato di agitazione che era necessario ricoverarlo in ospedale.

Sottoposto a varie visite, tra cui quella di uno specialista psichiatra, è emerso che la causa del suo male, che gli provocava dolori al petto, è la sua “insofferenza” alla detenzione domiciliare che, a suo dire, gli impediva di praticare sport. Riportato alla ragione e tranquillizzato, veniva riaccompagnato presso il domicilio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento