menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intercettati con i soldi della chiesa rubati. Recuperati 6mila euro

Nell'auto c'erano arnesi da scasso, nonchè l6000 euro circa in monete rubata, poco prima all'interno della casa canonica della Chiesa di San Giovanni Battista di Montecopiolo

Recuperati dai Carabinieri della Compagnia di Novafeltria ben 6mila euro rubati alla canonica di Montecopiolo, in provincia di Urbino. Tutto ha avuto inizio giovedì mattina, quando i militari, impegnati in un servizio di perlustrazione lungo la Statale Marecchiese, hanno intercettato una “Volkswagen Golf” rubata la notte precedente ad Alba Adriatica (Teramo). La stessa auto era stata sorpresa nei pressi della Canonica della Chiesa San Giovanni Battista di Montecopiolo.

Alcuni cittadini avevano notato uno strano comportamento da parte di tre giovani, che si erano allontanati con l’auto a forte velocità. I Carabinieri di Urbino allertati telefonicamente, hanno diramato subito le ricerche dell’autovettura alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Novafeltria che attuava immediatamente un intenso dispositivo di ricerca del veicolo segnalato. Nella circostanza, gli occupanti della Golf, notando la pattuglia dei Carabinieri, hanno imboccato repentinamente una strada sterrata, abbandonavano la vettura a Torello, proseguendo la fuga nel territorio della Repubblica di San Marino, facendo perdere le proprie tracce.

L’immediata ispezione del veicolo ha permesso di rinvenire e sequestrare arnesi da scasso, nonchè la somma contante di 6000 euro circa in monete rubata, poco prima all’interno della casa canonica della Chiesa di San Giovanni Battista di Montecopiolo il cui parroco, Don Giuliano Sarti, ne aveva denunciato il furto presso la Stazione Carabinieri di Carpegna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento