Intercultura, l'assessore Morolli saluta gli studenti pronti a vivere un'esperienza all'estero

Sono 20 gli studenti della provincia di Rimini, vincitori del concorso nazionale, che partiranno per un periodo da 4 settimane a un anno

Le esperienze all’estero sono fondamentali per lo sviluppo di una mentalità aperta capace di abbattere i muri di pregiudizi della società odierna” – apre così il discorso Mattia Morolli, Assessore alla pubblica istruzione del Comune di Rimini davanti ad una platea di 20 studenti della provincia di Rimini, vincitori del concorso nazionale di Intercultura, pronti a vivere e studiare all’estero, da 4 settimane all’intero anno.  Continua con un’importante raccomandazione: “Solo la consapevolezza  delle vostre radici, vi permetterà di confrontarvi con una cultura completamente diversa e, grazie ad essa, di imparare ad essere flessibili e aperti nei confronti del mondo". Sono 20 gli studenti che hanno dimostrato un impegno costante a scuola e in famiglia, che amano uscire con gli amici ma soprattutto mettersi alla prova, per ampliare la propria visione del mondo, per poter un domani contare su quelle competenze trasversali, sempre più richieste dal mondo del lavoro, quali: l'apprendimento (o il miglioramento) di un'altra lingua, essere più predisposti ad intraprendere nuove iniziative, a relazionarsi con gli altri in maniera positiva, avere maggiori capacità critiche. Si tratta di:

Giacomo ed Elisa, trascorreranno un programma estivo in Canada, della durata di 4 settimane; Andrea e Francesca trascorreranno un programma estivo in Finlandia, della durata di 4 settimane; Anita trascorrerà un programma estivo in Russia, mentre Cecilia, un programma annuale; Manuela Maria trascorrerà un programma estivo in Cina, della durata di 4 settimane; Riccardo trascorrerà un programma estivo in Irlanda, della durata di 4 settimane;  Lorenzo partirà per un programma bimestrale ed Emma per un programma annuale in Argentina; Isotta partirà per un programma bimestrale in Sud Africa; Chiara partirà per un programma trimestrale in Turchia; Marco partirà per un programma trimestrale in Brasile; Ludovico partirà per un programma semestrale e Claudia per un programma annuale in Cile; Gaia partirà per un programma annuale in Bolivia; Mia partirà per un programma annuale in Ecuador; Viola partirà per un programma annuale in Portogallo; Francesco partirà per un programma annuale in Svezia; Luca partirà per un programma annuale in USA.

Erano presenti anche i 3 studenti provenienti da Turchia, Thailandia ed Hong Kong che hanno trascorso un anno scolastico presso il centro locale di Rimini, seguiti e accolti da famiglie ospitanti spinte da curiosità e desiderio di apertura. Gli studenti hanno testimoniato la bellezza degli scambi culturali attraverso la lettura di una lettera dedicata alle loro famiglie italiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento